Il Gruppo, inserito nell’indice per la terza volta consecutiva, ha ottenuto quest’anno il punteggio di 80,67 (su scala 0-100), collocandosi ben al di sopra delle medie del settore utility (71,21) e del campione analizzato (71,11), con un miglioramento significativo di 10,18 punti rispetto al risultato del 2021.

Sono state ammesse alla valutazione 2021, basata sui dati 2020, complessivamente 418 aziende provenienti da 45 stati, appartenenti a diversi settori produttivi.

Michaela Castelli, Presidente di Acea, ha commentato: “La presenza del Gruppo Acea nel ‘Bloomberg Gender-Equality Index’ è un importante riconoscimento al nostro impegno nelle politiche per l’inclusione e per la parità di genere, valori fondanti della nostra cultura aziendale. Il punteggio ottenuto e l’importante miglioramento delle nostre performance rispetto allo scorso anno riflettono il forte impulso dato insieme all’AD Giuseppe Gola e da tutto il Consiglio d’Amministrazione nella realizzazione di iniziative e attività volte alla diffusione di una cultura orientata alle pari opportunità. Questo risultato rappresenta un motivo di grande soddisfazione per tutto il Gruppo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here