“Questa mattina durante la manifestazione in piazza del Campidoglio indetta per il secondo giorno di sciopero degli Assistenti educativi (AEC) e degli Operatori educativi per l’autonomia e la comunicazione degli alunni con disabilità (Oepac), l’esasperazione delle lavoratrici e dei lavoratori è arrivata all’apice.

Gli Oepac hanno occupato la sala della Protomoteca in Campidoglio chiedendo un confronto con il sindaco Gualtieri. I lavoratori che erano riusciti a entrare nella sala sono stati ascoltati dal capo di gabinetto Albino Ruberti, e dopo l’incontro sono usciti per riferire ai colleghi AEC/Oepac che erano rimasti fuori in presidio.

Ruberti ha sia ascoltato il dissenso degli operatori sul nuovo regolamento che, cosa più importante, nel confronto ha potuto rendersi conto della rabbia crescente dei lavoratori per la loro condizione di povertà. 

Giovedì sarà ascoltata dal capo del gabinetto una delegazione di lavoratori e, insieme a USB e CUB, ci sarà un tavolo per il nuovo regolamento. A seguire sarà indetta un’assemblea aperta a tutti gli AEC/Oepac”.

Così in una nota USB Lavoro Privato Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here