Italia Oggi apre così la sua edizione odierna: “Affitto d’azienda solo ai notai”.  Parere contrario dell’Antimafia all’emendamento che estendeva ad avvocati e commercialisti la possibilità di gestire i contratti attraverso scrittura privata.

A pagina 33: “Affitto d’azienda allargato, verso il ritiro dell’emendamento”. Verso il ritiro l’emendamento al decreto Crescita che faceva rientrare l’affitto d’azienda tra le competenze di commercialisti e avvocati. In commissione finanze della Camera è arrivato un nuovo parere negativo della direzione nazionale antimafia (Dna). E oggi si deciderà sul ritiro della modifica che avrebbe tolto l’esclusiva ai notai. Con argomentazioni che fanno leva sul ruolo del notaio come ufficiale pubblico e garante di un doppio controllo degli atti. (…) Secondo quanto ItaliaOggi è in grado di anticipare, la commissione finanze deciderà il ritiro dell’emendamento 11.02 al dl 34/19, che introduceva appunto la possibilità di effettuare, con scrittura privata, il contratto di affitto d’azienda anche tramite avvocati e i commercialisti. Inoltre si va verso una trasformazione delle norme con cui si mettevano in sicurezza i conti di Roma in misure per tutti i comuni in dissesto. (…)”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here