“Lo avevamo previsto al tavolo, sabato 2 maggio, che questa riapertura dei Centri di Raccolta, le cosiddette isole ecologiche, avrebbe creato disagi. E infatti oggi si sono verificate file chilometriche, con i preposti che si sono improvvisati controllori del traffico e i lavoratori assaliti da una massa di cittadini”. Lo comunicano in una nota Fp Cgil, Fit Cisl e Fiadel.

“La stessa approssimazione vediamo nella gestione dei Cimiteri Capitolini. Mancano regole – spiegano i sindacati -. Dopo 2 mesi, ancora non ci sono procedure chiare e differenziate per figura professionale, le regole per l’utilizzo delle mascherine sono state più volte modificate in modo contraddittorio al di fuori dei documenti di valutazione dei rischi e continuano ad essere distribuite in modo errato.

In Ama la fase 2 rischia la stessa mancanza di governo della fase 1. Con una differenza: la città sta ripartendo e non si sono prese le dovute precauzioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here