“La notizia di un’indagine della Corte dei Conti sulle spese pazze di Mimmo Parisi non può stupire nessuno. Denunciamo da anni le spese pazze del Presidente Anpal, che per di più si è dimostrato incapace di qualsiasi sviluppo serio delle politiche attive del lavoro. È l’ora di cambiare passo, con questa crisi non possiamo permetterci un ente strategico azzoppato da vicende giudiziarie e da un Presidente con un piede in Mississippi. Mi auguro che il Ministro Orlando voglia prendere provvedimenti quanto prima, anche alla luce delle gravi novità sui precari di Anpal Servizi”.

Lo dichiara la vice capogruppo del Pd alla Camera, Chiara Gribaudo.

“Il fatto che a uno dei precari per i quali la legge ha confermato la stabilizzazione, non vengano concesse deroghe sul percorso selettivo nonostante la positività al covid e il ricovero ospedaliero – aggiunge la deputata dem – mi sembra una violazione gravissima dei suoi diritti di lavoratore che peraltro è già stata riconosciuta dai tribunali in altre selezioni simili. Anche su questo Anpal Servizi deve fare un passo indietro e dare a tutti i precari la possibilità di partecipare alla stabilizzazione, che si svolge così tardi solo per colpa del suo presidente”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here