Sono terminati oggi i lavori di ammodernamento dell’impianto di illuminazione del passante sud della Galleria Giovanni XXIII, iniziati il primo agosto. Areti, società del Gruppo Acea che si occupa della gestione e distribuzione della rete elettrica a Roma, con questo intervento straordinario, che ha interessato il tratto di strada tra via della Pineta Sacchetti e via del Foro Italico, ha installato 950 nuovi proiettori LED e realizzato il cablaggio di circa 50 km di cavi elettrici. Da domani la galleria riapre al traffico in entrambe le direzioni di marcia, consentendo il ripristino della regolare viabilità.

L’intervento, all’interno della galleria lunga quasi tre chilometri, realizzato in base ad un piano di lavoro condiviso con il Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana di Roma Capitale, è stato ultimato in 30 giorni, con tre turni continuativi, per 24 ore al giorno, e ha impegnato per ogni turno 4 squadre di tecnici specializzati con il supporto di mezzi speciali come autoscale e sollevatori verticali. I lavori hanno richiesto la totale rimozione del vecchio impianto, per un totale di 48 tonnellate di materiale rimosso.

L’impianto di illuminazione precedente, non gestito da Areti, è stato quindi oggetto di un completo smantellamento e rifacimento, con l’utilizzo della nuova tecnologia LED, già applicata nell’illuminazione del passante nord nel corso del 2018. Areti ha dotato quindi l’intera Galleria Giovanni XXIII di un’illuminazione omogenea e moderna, in grado di migliorare la sicurezza stradale e ridurre l’impatto sui consumi energetici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here