“È assurdo e non risponde ad alcun principio di buona amministrazione, pubblicare una graduatoria che non tenga conto della mozione presentata in cui si evidenziano  gli errori valutativi e materiali commessi dalla commissione giudicante del concorso per l’assunzione delle educatrici di asilo nido”.

Così in una nota il consigliere della Lista Calenda Dario Nanni.
“In data 22 marzo – ricorda Nanni – è stata pubblicata sull’albo pretorio di Roma Capitale la Determinazione Dirigenziale n. 570/2022 con la quale è stata ‘rettificata’ la graduatoria finale del concorso per le supplenze e le assunzioni delle educatrici. Si tratta – secondo il consigliere Nanni- di una  pseudo-rettifica, nella quale si evidenziano tutti gli errori valutativi e materiali commessi dalla commissione giudicante ed evidenziati in una mozione da noi presentata”.
L’intenzione dei sottoscrittori della  mozione, da sottoporre all’esame dell’aula Giulio Cesare e i cui primi firmatari sono la Presidente della commissione scuola Carla Fermariello e il consigliere Nanni, è quello di porre rimedio ad errori che comportano in primo luogo un danno lavorativo per tutte le educatrici per le quali non sono stati riconosciuti i punteggi spettanti per le attività svolte in precedenza nei nidi. “Con questa iniziativa d’aula – conclude Nanni – intendiamo evitare a Roma Capitale un danno erariale per probabili ricorsi  e richieste risarcitorie nei confronti del Comune. Auspichiamo quindi un ritiro immediato della graduatoria  ‘rettificata’ pubblicata in data 22 marzo e la conseguente adozione di una nuova graduatoria che tenga conto delle osservazioni e delle criticità evidenziate nella mozione presentata e già calendarizzata nei lavori dell’Assemblea Capitolina”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here