“Attività chiuse, più tempo per Iva e ritenute”, titola stamattina Il Sole 24 Ore. Ultimo giro per le modifiche al decreto Sostegni ter, che oltre agli aiuti per le attività economiche colpite dalla quarta ondata della pandemia e dalle relative chiusure obbligate fino al 31 gennaio scorso, è passato alle cronache per la stretta sulla cessione dei bonus edilizi – si legge sul quotidiano economico -. Tra le novità approvate in nottata dalla commissione Bilancio del Senato l’allungamento dei tempi per pagare ritenute e Iva. Anche se a poche ore dalla scadenza dei versamenti di marzo in agenda per domani, per le attività chiuse dai lockdown come discoteche e sale da ballo arriva lo stop al pagamento dell’Iva e delle ritenute per tutto il primo trimestre 2022. E, come detto, viene spostato al prossimo 16 ottobre il pagamento delle somme sospese dal decreto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here