“Anche se aumentano gli arrivi, Roma registra una permanenza media del turista di soli due giorni e ha un turismo poco sostenibile. Un turismo che non è sano”. E’ la critica del segretario generale della Cgil di Roma e del Lazio Michele Azzola, intervenuto alla conferenza sul Piano Strategico per il Turismo della Cgil.

“Abbiamo bisogno di un turismo che rivaluti le ricchezze offerte dalla Capitale e dai dintorni – spiega Azzola -. Chi arriva trova una città sporca, senza mezzi pubblici e con i servizi pubblici azzerati. Dobbiamo insistere per affrontare il tema del turismo come una qualsiasi filiera industriale. La competitività non bisogna solo farla sul costo del lavoro, questa modalità ha fallito”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here