“Bancari e medici, contratto di Natale per 410mila addetti”. Questo il titolo principale de Il Sole 24 Ore. Per i 282mila bancari previsti aumenti salariali di 190 euro in tre tranche. Anche per il settore del credito debutta il diritto alla disconnessione. Ai 130mila camici bianchi 200 euro in più al mese dal prossimo gennaio.

A pagina 3: “Bancari, firmato il rinnovo In busta paga 190 euro in più”. Tre scaglioni. Il primo gennaio 2020 arriveranno a 282mila bancari 80 euro, un anno dopo altri 70 euro e il primo dicembre 2022 gli ultimi 40 euro. Prevista l’abolizione del salario d’ingresso per i neoassunti. Calcagni (Fisac): torna la parità di retribuzione a parità di lavoro.

“Ai medici 200 euro di aumento da gennaio”. Più soldi a guardie notturne e Pronto soccorso. Nuova carriera aperta ai giovani.

Aaumento lordo mensile di poco meno di 200 euro per 130mila camici bianchi del Ssn (veterinari compresi) più gli arretrati sulla parte tabellare che valgono 5mila euro. In pratica saranno riconosciuti incrementi retributivi a regime del 3,48%: un aumento lordo tabellare di 125 euro al mese (per tredici mensilità) sullo stipendio base e altri 75 euro legati alla parte accessoria del salario. Come detto ci saranno più soldi per l’indennità di guardia notturna, 30 euro in più, che la farà così salire a 100 euro lorde per notte. Più soldi anche per i medici di Pronto soccorso, i più usurati, che vedranno un aumento di 50 euro a notte portando l’indennità fino a 120 euro. In più a tutela del benessere e dell’organizzazione dei reparti quanti avranno lavorato di notte potranno lavorare solo dal turno del pomeriggio successivo. Per i neo-assunti è prevista una quota iniziale di stipendio di posizione fissa di 1500 euro, inoltre, come tutti gli altri colleghi, godranno dell’incremento annuale del tabellare per 1950 euro (…)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here