“Il Lazio sempre più a trazione culturale. Una grande risposta di Nicola Zingaretti e della Regione Lazio in materia di Servizi culturali e di valorizzazione culturale, con 5 nuovi bandi in uscita – per un totale di 3.9 milioni di euro di investimenti complessivi – che daranno a Musei, biblioteche, archivi storici e istituti culturali nuove risorse per implementare le disponibilità e i servizi dei nostri presidi culturali”.

Lo comunica la consigliera regionale del PD, Sara Battisti.

Gli avvisi permetteranno inoltre di realizzare importanti iniziative, tra cui un focus specifico per le celebrazioni inerenti i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri.

Importanti notizie anche per la Provincia di Frosinone, a seguito della conclusione della procedura di accreditamento dei servizi culturali: degli ammessi a far parte dell’Albo regionale degli Istituti culturali, infatti, anche 55 accreditamenti per la nostra Provincia che riguardano i Comuni di Acuto, Alatri, Alvito, Anagni, Aquino, Arce, Atina, Ausonia, Boville Ernica, Cassino, Castro dei Volsci, Castrocielo, Ceccano, Collepardo, Ferentino, Fontechiari, Frosinone, Giuliano di Roma, Morolo, Paliano, Picinisco, Pignataro, Pofi, Pontecorvo, Ripi, Roccasecca, San Giorgio a Liri, Sant’Ambrogio sul Garigliano, Sant’Andrea sul Garigliano, Sant’Apollinare, Sant’Elia Fiumerapido, Serrone, Strangolagalli e Veroli. Inoltre, sono stati approvati 5 sistemi nella Provincia di Frosinone: Sistema Integrato Frusinate per la Cultura, Sistema Bibliotecario Valle del Sacco, Sistema Bibliotecario Valle dei Santi, Sistema museale tematico RESINA, Sistema museale tematico antropologico DEMOS.

Dei 5 nuovi bandi, in particolare, gli Istituti Culturali accreditati avranno 3 bandi dedicati, per un totale di 750.000€: uno da 210.000€ per iniziative culturali ed educative, uno da 140.000€ per il sostegno al funzionamento delle strutture e uno da 400.000€ per l’acquisto di beni e strumentazioni.

Per Musei ed Istituti similari, Biblioteche, Archivi storici accreditati nelle rispettive organizzazioni, è stato destinato un avviso da 2.1 mln di euro per un importo di erogazione singola fino a 7.000€ a copertura, nel massimo, del 90% del progetto.

Infine, i sistemi culturali beneficeranno di un avviso in pronta uscita, con una dotazione complessiva di 1 milione di euro.

Ora la nostra Provincia deve sfruttare questa occasione per potenziare servizi e iniziative, rendendo la cultura un volano propulsore per la ripartenza della nostra economia”, conclude Battisti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here