“Da ieri siamo infatti bloccati per votare un atto palesemente invalido poiché formato violando le norme dello stesso regolamento dell’Assemblea capitolina. Si tratta di un singolo emendamento della giunta che si riferisce, tuttavia, a due delibere distinte. Circostanza non prevista che, evidentemente, rende non solo l’atto invalido ma travolge tutti gli atti successivamente adottati sulla base di una delibera così votata, oltre a rendere passibili di sanzione pecuniaria i consiglieri che lo votano, come prevede il Tuel.
Un grave errore derivante dalla mancata conoscenza  delle norme e dei regolamenti d’aula che però può aprire a una serie infinita di ricorsi a danno dell’Amministrazione. 
Come gruppi ‘Movimento 5 Stelle 2050’ e ‘Lista Civica Virginia Raggi’, abbiamo presentato richiesta di sospendere l’emendamento in via cautelativa. La maggioranza sia più attenta al proprio operato istituzionale”.
Così in una nota congiunta i gruppi consiliari capitolini “Movimento 5 Stelle 2050” e “Lista Civica Virginia Raggi Ecologia e Innovazione“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here