“Esprimo piena solidarietà agli operatori sanitari dello Spallanzani di Roma, per le vergognose scritte contro la vaccinazione apparse nella notte sui muri d’ingresso dell’Istituto. Un attacco, l’ennesimo, ai valori della scienza e della ricerca. La campagna vaccinale contro il Covid ha dato ottimi risultati e gli operatori dello Spallanzani hanno contribuito in modo essenziale alla comune lotta alla pandemia, in un’emergenza sanitaria e sociale che, tra l’altro, non è ancora conclusa. Dai no-vax un pessimo esempio, un gesto ignobile, che respingiamo con forza”. Lo afferma Barbara Cittadini, presidente nazionale di Aiop, l’Associazione italiana ospedalità privata, in merito alle scritte contro la vaccinazione che nella notte hanno imbrattato le mura d’ingresso dell’Istituto Spallanzani di Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here