“Primo giorno di Scuola, falsa partenza a Ostia, l’atteggiamento alla ‘io speriamo che me la cavo’ ha portato evidenti disagi nell’Istituto Comprensivo “Via Mar dei Caraibi” del X Municipio dove i genitori sono preoccupati perché l’attività didattica stenta a ripartire. Una palestra con divisori e reti metalliche pericolanti; una scuola trincea non è quello che chiedono le famiglie ma così sembra essere stato concepito il distanziamento nella Statale ‘Via Mar dei Caraibi’ per tre classi elementari. Mancano i banchi monoposto e non sono giunte le forniture promesse dal Governo. La dirigenza rassicura che le recinzioni metalliche, saranno solo una ‘misura temporanea’ ma che resta ugualmente una dimensione inquietante dove cominciare la scuola. Un contesto nettamente in controtendenza rispetto alle dichiarazioni trionfalistiche della maggioranza M5s e che sicuramente ci dà un quadro più realistico di cosa stia realmente accadendo in molti territori. La Scuola è di tutti ma l’anno scolastico sembra di più un percorso a ostacoli dove si rischia di lasciare indietro molti dei nostri studenti”. Così in una nota il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier Davide Bordoni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here