“I 5 stelle hanno perso la sfida della semplificazione amministrativa al Comune di Roma dove rimangono inevase ancora migliaia di pratiche in particolare presso l’ufficio condono”. Così il consigliere capitolino della Lega Davide Bordoni in Commissione Trasparenza dove si torna a discutere della situazione Urbanistica e dell’Ufficio Condono.

“È urgente riorganizzare l’ufficio condono di Roma e Risorse per Roma, bastava sentire oggi l’Ing. Noviello – espressione degli stessi 5 Stelle – confermare che è tutto fermo, digitalizzazione ed informatizzazione delle pratiche, oltre gli infiniti ritardi su autorizzazioni, condoni e affrancazioni. L’ufficio condono di Roma Capitale sconta una situazione drammatica – prosegue Bordoni – lo smart working in questi settori ha portato ulteriore paralisi. Sono mesi che diamo voce alle denunce della cittadinanza che lamentano una situazione insostenibile anche per le richieste più semplici. I 5 stelle in questi settori strategici della città hanno perso la sfida della digitalizzazione e della semplificazione che poteva essere un’opportunità di rilancio per la Capitale. Da parte nostra abbiamo denunciato che molte pratiche hanno tempi di lavorazioni inammissibili dove l’uso del cartaceo va ancora per la maggiore: chiediamo la digitalizzazione di tutte le pratiche di Condono”, commenta Bordoni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here