Il leader di Azione, Carlo Calenda, attacca Beppe Grillo che nel pomeriggio ha condiviso un sonetto di Franco Ferrari dedicato a Virginia Raggi: “Caro giullare di terza categoria prima ci scarichi addosso un Sindaco disastroso che ha finito di ridurre in brandelli la città e poi ci insulti? Pensi che i Romani siano idioti e non capiscano che stai scaricando furbescamente “il vento sta cambiando”? Pensi che non sappiamo usare il vaffa? Vedrai il prossimo anno alle elezioni”, ha scritto sulla sua pagina facebook Calenda..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here