“Continuerò a non commentare le misure dei DPCM. Credo ancora che debba prevalere un segnale di responsabilità nell’emergenza. Trovo però piuttosto sorprendenti le parole di Conte sulla disponibilità del vaccino. Spero davvero non siano parole in libertà”. Così Carlo Calenda, leader di Azione e candidato alla poltrona di sindaco di Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here