“Contrariamente a quanto riportato dalla stampa locale in merito al crollo di un albero, in via di Valle Aurelia, avvenuto nella giornata del 25 febbraio 2020, si precisa che l’area verde dove si trovava la pianta è di proprietà del Demanio dello Stato e non di Roma Capitale”. Lo comunica il Campidoglio in una nota.

“Si ricorda inoltre che, come già precedentemente comunicato, gli alberi caduti nel 2019 non sono 460 ma 125, la maggior parte dei quali crollati non per incuria o per mancate potature – come riportato da alcuni quotidiani – ma per eventi atmosferici estremi, sempre più frequenti – prosegue la nota di Roma Capitale -. Infine, in merito alla gara di riqualificazione di Villa Pamphilj, non esiste alcun precedente bando del Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana (S.I.M.U.) per gli stessi lavori. Si tratta invece di un’unica procedura del Dipartimento Tutela Ambientale, stazione appaltante, in cui il S.I.M.U. svolge le funzioni di seggio di gara”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here