Otto piazze spesso interessate da episodi di spaccio e criminalità, in otto quartieri di Roma, saranno occupate contemporaneamente con la cultura e con l’arte ogni sabato e domenica di giugno. Ritorna questo fine settimana “Spaccio Arte”, l’iniziativa promossa da Roma Capitale per contrastare l’illegalità e la criminalità in alcune periferie della città. Si riparte da San Basilio e da piazza Gasparri a Ostia.
Il progetto artistico è realizzato con il supporto organizzativo di Zetema Progetto Cultura e Atac e il coordinamento di Federica Angeli, delegata alle Periferie.
Dopo la prima fase che si è svolta nei mesi scorsi, l’Open Bus di Spaccio Arte riprende dunque il suo viaggio con una importante novità.
San Basilio, sabato 5 giugno, e poi piazza Gasparri domenica 6 giugno, ospiteranno (ore 18.30 – 20.30), l’evento centrale della manifestazione con lo spettacolo teatrale di Angelo Maggi insieme a Iron Band dal titolo “Ma cos’è questa crisi”. Contestualmente, le piazze e le vie di tutti i quartieri interessati (San Basilio, Ostia, Corviale, La Rustica, Primavalle, Tor Bella Monaca, Romanina e Spinaceto) saranno pedonalizzate e saranno animate con musica, spettacoli, teatro, cabaret, letture e attività sportive dedicate a tutti.
“Con Spaccio Arte coniughiamo cultura e sicurezza, due fattori determinanti per la crescita di una città. È un messaggio forte rivolto a chi occupa illegalmente queste zone con le attività di spaccio e un segnale di speranza e di vicinanza delle istituzioni alle persone oneste. La criminalità, infatti, la combattiamo sia con azioni di prevenzione e contrasto, grazie al grande impegno di forze dell’ordine e magistratura, sia riportando la bellezza e l’arte in alcune aree per troppo tempo dimenticate. Spaccio Arte è solo un tassello di un percorso più ampio per riconsegnare decoro e dignità alle periferie romane, partendo dalla voglia di riscatto che abbiamo raccolto incontrando tanti cittadini”, afferma la Sindaca di Roma Virginia Raggi.
“Occupando contemporaneamente le otto piazze di spaccio sarà impossibile comprare droga per tutti i sabato e le domeniche di giugno. Un’operazione che farà perdere complessivamente 11 milioni di euro ai clan. È una lotta alla mafia da parte delle istituzioni che non ha precedenti. Con la bellezza, l’arte e la cultura ci riprendiamo luoghi, piazze e strade che sono nostri, non dell’Antistato. E lo facciamo occupando fisicamente e impedendo alle mafie di lavorare”, commenta Federica Angeli, delegata alle periferie.

 

Il programma.

 

Orario: 18.30 – 20.30

 

5 giugno

 

San Basilio (Municipio IV)

 

via Carlo Tranfo, via Girolamo Mechelli, piazza Aldo Bozzi, via Gigliotti

 

Spettacolo-concerto: “Ma cos’è questa crisi”

 

6 giugno

 

Ostia (Municipio X)

 

piazza Willy Ferrero (piazza Gasparri)

 

Spettacolo-concerto: “Ma cos’è questa crisi”

 

12 giugno

 

Tor Bella Monaca (Municipio VI)

 

via dell’Archeologia, via Amico Aspertini, via di Tor Bella Monaca, via Pietro Anderloni

 

Spettacolo-concerto: “Ma cos’è questa crisi”

 

13 giugno

 

Corviale (Municipio XI)

 

via Marino Mazzacurati, via Poggio Verde

 

Spettacolo-concerto: “Ma cos’è questa crisi”

 

19 giugno

 

La Rustica (Municipio V)

 

via Dameta, largo Augusto Corelli, via Delia, via Castel di Ieri

 

Spettacolo-concerto: “Roma mia”

 

20 giugno

 

Primavalle (Municipio XIV)

 

piazza Clemente XI, via Federico Borromeo

 

Spettacolo-concerto: “That’s swing folks!”

 

26 giugno

 

Romanina (Municipio VII)

 

via Biagio Petrocelli (dal parco dei Tricicli), via Napodano, via Maso Finiguerra, via Schiavonetti

 

Spettacolo-concerto: “That’s swing folks!”

 

27 giugno

 

Spinaceto (Municipio IX)

 

via Salvatore Lorizzo, via Caduti della Resistenza

 

Spettacolo-concerto: “Roma mia”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here