É stata firmata questa mattina in Campidoglio dalla Sindaca di Roma Virginia Raggi e dal Presidente di Unindustira Filippo Tortoriello una convenzione per la promozione e la valorizzazione del patrimonio archeologico e dei beni culturali di competenza della Sovrintendenza Capitolina.
Si tratta del primo accordo tra Roma Capitale e un’associazione a base plurisoggettiva, mirato alla conservazione e alla valorizzazione del patrimonio artistico, archeologico, monumentale e paesaggistico, tramite iniziative di mecenatismo e/o sponsorizzazione, in base alla Delibera di Giunta approvata il 25 ottobre 2019. Unindustria raggruppa infatti le aziende del sistema Confindustria di Roma, Frosinone, Rieti, Viterbo, Latina.
In base alla convenzione, Unindustria si impegna a presentare proposte di sponsorizzazione di progetti e iniziative culturali e a promuovere fra i propri associati la ricerca di soggetti interessati a collaborare con Roma Capitale tramite iniziative di mecenatismo, finalizzate alla realizzazione di interventi da parte della Sovrintendenza Capitolina. Tali attività saranno realizzate senza alcuna contropartita di natura economica, ma con la possibilità di pubblicizzare, nomi, loghi o marchi.
“Con la firma della convenzione oggi parte una nuova fase di attivazione per le proposte di sponsorizzazione per i nostri beni culturali. Il protocollo è immediatamente esecutivo e ha la durata di due anni: periodo che potrà essere prorogato in ragione dello stato di avanzamento delle attività concordate”, dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi.
“Roma è una città unica al mondo per la concentrazione di cultura e bellezza che può vantare. Il protocollo che firmiamo oggi, grazie alla disponibilità della Sindaca Virginia Raggi e di tutta l’Amministrazione capitolina, permetterà alle nostre imprese di essere protagoniste nella tutela e nella valorizzazione di questo patrimonio, partecipando attivamente alla progettazione degli interventi di restauro e di metodi innovativi di fruizione. L’iniziativa, che consentirà sempre più collaborazioni tra pubblico e privato nel campo di beni culturali, assume un significato ancora più importante perché diventa un elemento di rilancio e sostegno per il settore del turismo che, voglio ricordarlo, vale il 13% del PIL regionale, ma è anche tra quelli più colpiti e messi alla prova dalla crisi generata dall’emergenza sanitaria. Le imprese di Unindustria sono pronte a fare la loro parte per sostenere la grande bellezza della Città”, afferma Filippo Tortoriello Presidente di Unindustria.
Luca Bergamo, il Vicesindaco con delega alla Crescita culturale: “Ringrazio la Sindaca Raggi, la Sovrintendente Marini Clarelli, il Presidente Tortoriello e il Vicepresidente Letta di Unindustria per il percorso portato avanti insieme che ci ha permesso di arrivare alla firma di oggi. La Sovrintendenza Capitolina attuerà, con i fondi messi a disposizione, delle iniziative di restauro, conservazione, valorizzazione del patrimonio culturale e attiverà le procedure necessarie per l’affidamento dei lavori, vigilando sulla loro corretta esecuzione”.
“Ringraziamo la Sindaca, il Vice sindaco e la sovrintendente insieme a tutti gli uffici tecnici di Roma capitale con cui abbiamo lavorato con determinazione ed entusiasmo alla stesura della convenzione – dichiara Giampaolo Letta Vice Presidente di Unindustria – Questo accordo segna un traguardo, anzi direi piuttosto un punto di partenza davvero importante, perché vuole sottolineare il ruolo anche sociale che rivestono le imprese quando decidono di investire nella cultura, incentivando una partecipazione attiva a prendersi cura dei luoghi storici del nostro territorio. Una testimianza di impegno civico ma che rappresenta anche un importante elemento per la crescita competitiva delle aziende in un mercato competitivo e globalizzato”.
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here