In relazione alle informazioni riportate oggi da alcuni media, si precisa che gli allarmismi sollevati sono del tutto infondati.

Insieme al personale di ruolo, oggi anche 1.543 educatrici precarie hanno preso servizio nei nidi di Roma Capitale consentendo l’avvio dell’anno educativo con gli organici al completo, incluso l’organico potenziato.

I contratti a tempo determinato sono stati assegnati da ogni Municipio ad ogni supplente, rispettando le indicazioni rese a marzo 2019 e riconfermate in questi giorni, mentre le irregolarità segnalate sono state immediatamente sanate.

Anche a fronte di una ipotetica carenza pari a 300 unità, non vi sarebbe alcun vuoto poiché si contano 1.543 educatrici in più rispetto all’organico degli scorsi anni.

 

Lo riferisce, in una nota, il Campidoglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here