La sindaca di Roma Virginia Raggi ha ricevuto oggi in Campidoglio l’amministratore delegato del gruppo Poste Italiane Matteo Del Fante.

L’incontro ha rappresentato l’occasione per suggellare, mediante la sigla del relativo protocollo d’intesa, la collaborazione avviata nella fase più critica dell’emergenza coronavirus. Grazie a questo accordo è stato possibile distribuire gratuitamente, negli uffici postali della città, una parte considerevole dei Buoni Spesa destinati alle famiglie romane in difficoltà economica a causa dell’emergenza sanitaria.

“In questi mesi abbiamo messo in campo un’importante esperienza di collaborazione istituzionale a sostegno delle famiglie romane in difficoltà, che avevano bisogno di una risposta rapida ed efficace. Anche la ripartenza del Paese ha bisogno di sinergie a tutti i livelli, per rispondere prontamente ai bisogni dei cittadini”, dichiara la sindaca Virginia Raggi.

I Buoni Spesa sono stati tutti correttamente erogati dall’Amministrazione capitolina per essere distribuiti agli aventi diritto. I ticket sono circa 70 mila, di cui 43 mila affidati a Poste Italiane che ha provveduto a contattare i beneficiari per il ritiro nell’ufficio postale più vicino a casa. I Buoni restanti sono stati accreditati e spesi direttamente su app o affidati alla Polizia Locale di Roma Capitale per le consegne a domicilio.

“Siamo lieti di aver collaborato con Roma Capitale e di aver messo al servizio di una causa sociale così importante la capillarità della nostra rete logistica e i nostri uffici postali. Con questa iniziativa Poste Italiane ha confermato la sua storica vicinanza alle comunità e l’attenzione alle fasce di popolazione più fragili”, ha commentato l’Amministratore Delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante.

La sindaca di Roma Virginia Raggi e l’ad di Poste Italiane Matteo Del Fante (photo credit: Ufficio Stampa Roma Capitale)
La sindaca di Roma Virginia Raggi e l’ad di Poste Italiane Matteo Del Fante (photo credit: Ufficio Stampa Roma Capitale)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here