In riferimento a un articolo pubblicato oggi dal quotidiano ‘Il Tempo’, si precisa che presso gli uffici anagrafici situati in via Petroselli non si registra alcuna situazione di “caos”. Al contrario, il servizio per il rilascio della Carta di identità elettronica (Cie) procede regolarmente e in piena efficienza.

 

“Nel complesso abbiamo abbattuto vigorosamente i tempi di attesa per il rilascio della Carta di identità elettronica. In moltissimi Municipi, in cui un anno fa veniva fissato un appuntamento a sei mesi dopo, oggi si riesce a prenotare addirittura per il giorno successivo. Un miglioramento enorme, reso possibile anche dai quasi 100 neoassunti inviati ad hoc presso gli sportelli anagrafici e dal protocollo di collaborazione siglato con l’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato (IPZS)”, spiega l’Assessore al Personale Antonio De Santis.

 

“Collegandosi all’apposito portale web, gestito dal Ministero dell’Interno, è possibile prenotare un appuntamento in tutti i Municipi. Tempi di attesa un po’ più lunghi si registrano in via Petroselli poiché, rappresentando la sede centrale, presenta una fisiologica moltiplicazione dell’utenza. Ma l’attesa può arrivare a quattro settimane, non due mesi come riportato nell’articolo. Vorrei poi ricordare a tutti i cittadini che si può fissare un appuntamento per il rilascio della Cie in tutti i Municipi, non soltanto in quello di appartenenza”, conclude.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here