Roma Capitale convocherà per venerdì 29 maggio un nuovo incontro con i rappresentanti dei lavoratori di Roma Multiservizi e degli operatori delle mense scolastiche, già ricevuti oggi in Campidoglio. Al centro del tavolo con i delegati sindacali ci sarà un pacchetto di misure che il Comune sta mettendo a punto per garantire, nel rispetto delle norme vigenti, la massima tutela dei posti di lavoro e dei livelli salariali. In particolare, si lavorerà all’ipotesi di garantire la ripresa di alcune attività in cui erano impegnati i lavoratori, come la pulizia e la piccola manutenzione degli istituti scolastici, e comunque assicurare la continuità nell’accesso agli ammortizzatori sociali.

Per quanto riguarda in particolare Roma Multiservizi, dopo l’espletamento della gara a doppio oggetto sta andando avanti l’iter per la costituzione della nuova società a capitale misto pubblico-privato, controllata direttamente dal Campidoglio con il 51%, per la gestione dei servizi di interesse generale svolti in particolare negli istituti scolastici di Roma: pulizia nei nidi e nelle scuole dell’infanzia comunali, manutenzione del verde e attività di accoglienza e sorveglianza. Questa soluzione consente la massima salvaguardia dei livelli occupazionali, un controllo più stringente sull’attività dell’azienda (oggi controllata al 51% da Ama) e sull’efficienza dei servizi rispetto alle risorse stanziate.

Lo comunica il Campidoglio in una nota.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here