“Traffico congestionato a Ostia, lunge code, motori accesi, inquinamento e clacson. Così nella giornata di sabato scorso, si è presentato il lungomare tra file interminabili e strade bloccate. Una situazione insostenibile, da rivedere prima della prossima estate, strumentalizzata dal Movimento 5 Stelle che continua a minimizzare i danni della “loro” pista ciclabile”.

Così il consigliere capitolino della Lega Davide Bordoni che aggiunge: “Il lungomare è una strada ad alta percorribilità e costituisce un collegamento fondamentale per residenti di Ostia ma le insensate modifiche alla viabilità a causa della pista ciclabile l’hanno di fatto ridimensionata al punto di non riuscire a contenere il maggior afflusso di traffico nelle giornate in cui i romani decidono di trascorrere una giornata al mare. Impensabile per gli automobilisti muoversi in queste condizioni, così come per le ambulanze in emergenza o alle necessità di un servizio d’ordine pubblico. Occorre andare alla radice del problema, serve un piano alternativo per la viabilita’ in vista dell’estate. Torno a ripetere l’importanza del mare di Roma che va tutelato con il potenziamento dei mezzi pubblici, gli investimenti sulla Roma-Lido e una rimodulazione dell’attuale tratto di ciclabile che tiene in ostaggio la viabilità del territorio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here