“Cartelle sospese, nuovo rinvio-ponte con il milleproroghe”. Così titola stamattina l Sole 24 Ore.

“Una nuova proroga ponte per la sospensione di cartelle e accertamenti che potrebbe arrivare con un emendamento al Milleproroghe e non più con un decreto legge da approvare domani – si legge nel pezzo di Marco Mobili -. Salvo nuovi cambi di rotta, ormai sempre più frequenti alla luce della crisi politica, per la nuova proroga dello stop agli oltre 50 milioni di atti del Fisco non ci sarà più un decreto legge su misura e destinato a rinviare, soltanto fino al 28 febbraio la ripresa della riscossione coattiva ancora sospesa fino al 31 gennaio prossimo. (…) Si tratterebbe di una proroga ponte che consentirebbe al Governo dimissionario di rilanciare la palla in avanti con l’idea di collegare il nuovo termine di ripresa dell’invio delle cartelle a una nuova rottamazione o definizione agevolata dei debiti fiscali e contributivi delle imprese in crisi da inserire nel nuovo Dl ristori. (…)”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here