Un’operazione ad Alto Impatto è stata effettuata dal VI Distretto Casilino, così come da ordinanza del Questore, in particolare all’interno del centro commerciale Roma Est, in zona Pantano/Finocchio e Tor Bella Monaca. Al servizio hanno anche partecipato una Unità cinofila antidroga, 2 Unità del Reparto Prevenzione Crimine Lazio e 1 equipaggio “Nibbio” dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico.

A seguito di mirata ed approfondita attività investigativa volta al contrasto dei reati in materia di stupefacenti, gli investigatori, con l’ausilio di un cane antidroga, hanno effettuato una perquisizione domiciliare in via G.B. Scozza a carico di un cittadino italiano, denunciato in stato di libertà perché trovato in possesso di 17 grammi di hashish.

Durante i controlli amministrativi, all’interno del centro commerciale, è stato controllato un fast food nel quale è stata riscontrata la mancata esposizione della prevista autorizzazione amministrativa per il quale si è provveduto ad elevare sanzione amministrativa pari a 308 euro.

In via Casilina invece, è stato controllato un bar, che per le riscontrate precarie condizioni igienico sanitarie dei locali, è stato interessato il personale dell’A.S.L. S.I.A.N. RM2, che ha rilevato la presenza di escrementi di roditore proponendo la sospensione temporanea dell’attività sino alla completa pulizia e derattizzazione.

L’esito complessivo delle attività sopra descritte ha permesso di identificare 85 persone di cui 14 stranieri. Sono 5, invece, i veicoli controllati con 1 violazione e al Codice della Strada, 1 veicolo sottoposto a fermo amministrativo e 1 carta di circolazione ritirata..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here