“Cdp, sbloccati 600 milioni per Roma”, è il titolo nella prima pagina de Il Sole 24 Ore. Approfondimento a pagina 2: “Cdp rilancia Roma: sbloccati oltre 600 milioni d’investimenti”. La partita degli immobili. Da Palazzo Canevari a Piazza Verdi, ripartono i cantieri per valorizzare e mettere a reddito il patrimonio della Cassa.

Celestina Dominelli scrive: “Per capire il peso di questa partita, basterebbe ricordare la consistenza, seconda solo a quella della Santa Sede. Perché nel bilancio di Cassa depositi e prestiti il “mattone” romano vale circa 900 milioni di euro, poco meno della metà dell’intero patrimonio immobiliare della spa di Via Goito che conta cespiti in tutta la penisola (da Milano a Palermo) ed è pari a 2 miliardi di euro, ma che ha nella capitale i suoi pezzi più pregiati. Ora, però, dopo lunghe impasse e cantieri rimasti chiusi per anni, su Roma è arrivata finalmente la svolta che è il combinato disposto della decisa sterzata impressa dall’attuale management e della sponda legislativa, contenuta nelle pieghe dell’ultima legge di bilancio e frutto del coordinamento tra la stessa Cassa, il ministero dell’Economia e la prefettura di Roma, che consente il recupero di grandi immobili dello Stato attraverso l’intervento diretto velocizzando i tempi. Il risultato è lo sblocco di oltre 600 milioni di investimenti immobiliari che sono in grado di produrre nella capitale un indotto superiore ai 2 miliardi se, come stima l’Ance, il moltiplicatore sul Pil, per questo tipo di interventi, è di 3,3. Tra i cantieri già ripartiti, figura, per cominciare, quello di Palazzo Canevari, in Largo S. Susanna, pieno centro di Roma, in origine sede dell’Istituto Geologico e ora destinato a uffici (…)”.

Il quotidiano economico riporta la mappa dei progetti:

EX CASERMA Via Guido Reni
– Lo sviluppo dell’area ruota attorno a 45mila metri quadri tra residenze a mercato, alloggi per il social housing, hotel di circa 200 stanze e attività commerciali per 4mila metri quadri.

EX POLIGRAFICO Piazza Verdi – Dopo i tentativi passati di trasformare l’immobile in un hotel, il piano di Cdp prevede ora di convertire la struttura a uso direzionale con uno sforzo da 127 milioni.

EX DOGANA Via dello Scalo di San Lorenzo – Il gruppo The Student Hotel punta a realizzare un nuovo studentato di lusso che servirà a rivitalizzare l’intero quartiere con un investimento complessivo sopra i 90 milioni.

PALAZZO CANEVARI Via di Santa Susanna – Destinato a uso ufci, i lavori per la sua riqualicazione sono partiti nelle scorse settimane ed è prossima la scelta del futuro corporate che prenderà in affitto l’immobile.

PROGETTO SANTA PALOMBA Santa Palomba – L’obiettivo è realizzare circa mille alloggi di social housing con una delle più grandi operazioni mai realizzate in Italia su questo versante grazie a un investimento di 125 milioni

TORRI DELL’EUR Viale Europa Tramontata – l’idea di farne il quartier generale di Tim, la Cassa ha avviato la negoziazione per riacquistare il 50% della jv e stima un investimento di 105 milioni per il recupero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here