Sulla vicenda dei bandi regionali per il rafforzamento dei Centri per impiego e le resistenze delle OO.SS. che manifestavano dubbi soprattutto sul riconoscimento delle esperienze e dei titoli professionali, finalmente arrivano segnali di apertura.

“L’incontro con l’assessore Di Berardino e la Direzione Personale – spiegano in una nota FP CGIL, CISL FP e UIL FPL – è stato segnato da un cambio di passo rispetto alla chiusura della scorsa settimana. Il meccanismo del punteggio aggiuntivo, come già previsto in altri concorsi pubblici banditi da molte Regioni e riservato a chi può vantare anzianità di servizio nei CPI, sarà previsto anche nei bandi che la regione Lazio sta mettendo a punto. Siamo soddisfatti della scelta effettuata dell’Assessore Di Berardino che ha recepito le nostre istanze. Finalmente un giusto riconoscimento per chi da anni presta servizio all’interno dei Centri per l’Impiego con dedizione e professionalità. Naturalmente e con responsabilità – concludono FP CGIL, CISL FP e UIL FPL – il presidio del 9 Agosto viene revocato, consapevoli che ancora una volta la modalità del confronto, se animata nel rispetto dei ruoli, riesce a trovare le giuste soluzioni per le lavoratrici ed i lavoratori”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here