“Martedì 18 febbraio, alle ore 16, saremo in piazza in piazza del Campidoglio insieme alle attiviste della ‘Casa Internazionale delle donne’ e di ‘Lucha y Siesta’ per difendere le loro ‘case’ ancora a rischio chiusura, trasferimento, svendita, distacco delle utenze”. Lo dice la Cgil di Roma e del Lazio.

“Non ci stancheremo di ripetere che quegli spazi vanno preservati, difesi, tutelati e valutati dalle istituzioni competenti per il valore sociale, politico e inclusivo che rivestono, in primis per le donne in cerca di aiuto, riscatto, autonomia e in secondo luogo per le cittadine e i cittadini – spiega il sindacato -. Siamo lieti di apprendere che la sindaca Raggi abbia incontrato, nella giornata di ieri, le componenti del direttivo della Casa internazionale delle donne, dopo ben 412 giorni dall’inizio della vicenda, per l’apertura di una trattativa che riguarda la proposta di transazione economica dell’immobile.

Ci sembra perciò ancora più importante essere presenti alla mobilitazione del 18 febbraio in piazza del Campidoglio, che sarà una ‘piazza aperta’ a tutte le associazioni, cittadine e cittadini convinti che gli spazi di libertà vadano difesi”.

Cgil Lazio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here