“Il report reso noto pochi giorni fa  dal  Ministero della Salute mette a nudo, ancora una volta, le criticità di un sistema sanitario al collasso, quello firmato Zingaretti”. Lo afferma in una nota il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli, Forza Italia/ Laboratorio Lazio per il Cambiamento.

“Il Lazio infatti – spiega Ciacciarelli – ha collezionato un tris di fallimenti: è la prima regione per personale medico e paramedico ridotto all’osso, ancora al primo posto per il numero più basso di pronto soccorso rispetto in rapporto agli abitanti, e per concludere in bellezza, “medaglia d’oro” per mobilità passiva, della serie “si salvi chi può”. Chi ne ha la possibilità, infatti, fugge letteralmente dal Lazio per curarsi in altre regioni. Un bilancio negativissimo, da addebitare ad una gestione fallimentare da parte della giunta di Centrosinistra. La cartina di tornasole sono le continue segnalazioni che ricevo da cittadini giustamente esasperati. Grazie a Zingaretti,  siamo diventati il fanalino di coda del Belpaese. Un biglietto da visita pessimo, anche in termini turistici, per una regione che, ricordiamocelo, contiene la capitale d’Italia. Zingaretti ha sbagliato tutto sulla sanità e questa per la sua giunta è l’ennesima bocciatura. Si vuole rendere conto che i cittadini sono in fuga dal Lazio alla ricerca di  condizioni migliori in termini di qualità e accessibilità alle cure? Vogliamo ripensare o no la governance del sistema sanitario regionale?”, conclude Ciacciarelli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here