Il respingimento degli equilibri di bilancio, durante l’ultima seduta del Consiglio comunale di Ciampino, determina lo scioglimento anticipato del Consiglio stesso. Si tornerà al voto non prima della primavera 2022.
“Implode il centrodestra a Ciampino e lo scioglimento del Consiglio Comunale – con la conseguente caduta della Sindaca Ballico – è l’ennesima dimostrazione del fallimento di un’intera classe dirigente, non all’altezza del Governo delle grandi città. Una classe dirigente impreparata e divisiva che, come assistiamo in questi giorni nella Capitale, punta su qualunquismo e luoghi comuni in campagna elettorale per dimostrare poi tutta la propria inadeguatezza”.
Lo dichiara Eleonora Mattia, Presidente IX Commissione Consiglio Regionale Lazio
“Ora si apre una nuova stagione per le forze democratiche e progressiste del territorio e per un’intera comunità, di Roma e dell’Area metropolitana, che merita un’amministrazione all’altezza delle sfide del prossimo futuro”.
Così in una nota Eleonora Mattia, Presidente IX Commissione Consiglio Regionale Lazio

1 commento

  1. Alla IX Commissione Consiglio Regionale Lazio hanno dimenticato che i bolscevichi hanno governato a Ciampino dal 1975 da quando è diventato Comune autonomo fino alle elezioni del 2020. Fatemi un elenco di tutto quello che hanno fatto i “rossi” fino al 2020 data di elezione della Ballico. In tanti anni non sono riusciti a fare il sottopasso alla stazione ferroviaria di Casabianca. Ci stava riuscendo la Ballico, ma purtroppo gli hanno messo il bastone tra le … rotaie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here