C’è chi addita e filma i poveri per farsi pubblicità e fare polemiche senza senso e chi lavora per migliorare la vita di tutti, anche di chi è più in difficoltà. Oggi abbiamo visto l’importanza e il risultato del lavoro sinergico tra istituzioni rappresentate da persone appassionate e preparate” afferma il capogruppo capitolino di Demos Paolo Ciani.

 

Roma Capitale, l’Ospedale San Giovanni Addolorata, la Regione Lazio hanno ottenuto insieme un risultato importantissimo per i cittadini più fragili, per i senza fissa dimora in dimissione, vale a dire in uscita da un ricovero ma ancora bisognosi delle attenzioni di una convalescenza che per loro sarebbe stato impossibile vivere al riparo. Da oggi possono farlo, grazie al primo centro di accoglienza per le fragilità sociosanitarie inaugurato al San Giovanni stamattina. Ringrazio il sindaco Roberto Gualtieri e l’assessora alle politiche sociali Barbara Funari per l’impegno che hanno profuso in questo progetto. Così come l’Assessore D’Amato e la direzione del San Giovanni. In un momento di necessità di cura e di attenzione, anche i cittadini più fragili avranno la possibilità di ricevere assistenza in un ambiente idoneo. Un segnale forte, un progetto che ci auguriamo si possa replicare anche in altri punti della città per rendere Roma sempre più inclusiva e solidale”, conclude Ciani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here