“Emergenza sepolture a Roma, chiediamo Commissione su centinaia bare nei depositi in attesa da mesi. L’emergenza nei cimiteri capitolini perdura e si aggrava: l’AMA con una nota si affretta a smentire l’esaurimento dei posti disponibili quando il problema non attiene solo agli spazi ma anche ai tempi dove le bare, una sull’altra, sono in attesa di una sepoltura che sembra impossibile”. Così il vice presidente della Commissione Ambiente Davide Bordoni della Lega che aggiunge: “Una palese dimostrazione di incuria e cattiva gestione con risvolti di carattere etico, per il mancato rispetto dimostrato nei confronti dei defunti e delle famiglie in lutto e di carattere sanitario, per le condizioni igieniche con centinaia di bare che da mesi fanno la spola tra depositi e locali allestiti in emergenza. Sono anni che denunciamo l’immobilismo della giunta Raggi sulle tante criticità presenti nei cimiteri capitolini, soprattutto Verano, Prima Porta e Laurentino, che presentano gravissime carenze dal punto di vista strutturale dove mancano gli spazi e i forni crematori non hanno linee sufficienti a disposizione. Chiederemo una Commissione Ambiente; Ama e Capidoglio sono tenuti a dare risposte adeguate – conclude Bordoni – per l’implementazione dei forni, provvedendo altresì a far eliminare la tassa prevista per le cremazioni da eseguire fuori regione, anche perche’ la responsabilita’ di questa vergognosa situazione e’ tutta da addebitare all’incapacita’ dei 5 stelle”, spiega Bordoni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here