Al via la sperimentazione dello Sportello digitale Cinema: una piattaforma telematica per le autorizzazioni alle riprese da realizzare nel Municipio I, dove si concentrano il 40% delle richieste. Produzioni televisive e cinematografiche possono richiedere l’autorizzazione alle riprese e la concessione per l’occupazione di suolo pubblico per il set e per i mezzi tecnici di supporto e seguire l’istruttoria online.
“Questa sera prende il via la Festa del Cinema di Roma, un appuntamento sempre più importante nel panorama internazionale. Ho scelto questa data per inviare un segnale forte di apertura a tutti coloro che a vario titolo lavorano nell’industria cinematografica: tempi più rapidi e procedure più snelle per le grandi produzioni a Roma. Nella nostra città migliaia di persone prestano la propria opera professionale in uno dei settori economici più impattanti nell’economia regionale. E migliaia sono anche i lavoratori impiegati nell’indotto generato dall’industria del cinema. Lo sportello telematico è solo un primo segnale di rilancio per tutto il settore produttivo al quale la città di Roma e l’Italia devono molte delle loro fortune”, dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi.
Luca Bergamo, Vicesindaco di Roma con delega alla Crescita culturale: “Ringrazio il Dipartimento Attività culturali e le altre strutture dell’Amministrazione capitolina che con il coordinamento delle attività culturali hanno reso possibile finalmente l’erogazione di questo importante servizio su piattaforma digitale. Già da qualche giorno la piattaforma è attiva: ci sarà adesso una fase di sperimentazione. E’ un passo importante per rendere più trasparente e rapido il sistema che porta alla concessione delle autorizzazioni”.
Attraverso lo sportello online è possibile richiedere inoltre, esclusivamente per i mezzi tecnici o i veicoli di scena, il permesso di accesso nelle zone a traffico limitato di Roma Capitale, qualora ne ricorrano i presupposti. Possono accedere al servizio le Società iscritte a una Camera di Commercio italiana o loro intermediari, qualora delegati.
Il progetto ha l’obiettivo di assicurare una semplificazione e una maggiore trasparenza del servizio autorizzativo. Attraverso il nuovo servizio online sul portale di Roma Capitale la società richiedente può partecipare attivamente a tutte le fasi di istruttoria della richiesta, ricevendo o inoltrando eventuali comunicazioni fino a ottenere, direttamente dallo sportello telematico, l’autorizzazione alle riprese e gli eventuali permessi di accesso alle zone a traffico limitato di Roma Capitale. Attraverso lo sportello sarà inoltre possibile effettuare tutti i pagamenti relativi alle riprese da realizzare.
Per i primi sei mesi dall’avvio della piattaforma web, sarà comunque possibile presentare le richieste seguendo la procedura ordinaria, negli uffici del Dipartimento Attività Culturali.
Link al servizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here