“Tutti i cittadini che visiteranno i Comuni del territorio metropolitano, avranno l’opportunità di  usufruire dei servizi sia anagrafici che culturali. La proposta che oggi abbiamo fatto ai Sindaci presenti, è quella di aprire gli uffici comunali durante i fine settimana per prenotare la carta d’identità elettronica e visitare i siti culturali.

La Città metropolitana di Roma supporterà i Comuni in questo progetto, per organizzare un calendario dove è indicato il Comune che aprirà i suoi uffici anagrafici e luoghi di cultura il sabato, domenica e in occasione di manifestazioni programmate.

Oltre ad aumentare i servizi offerti al cittadino, sarà l’occasione per creare un flusso turistico, soprattutto dalla Capitale, per offrire un pacchetto di servizi utili e per far conoscere le bellezze naturali di nostri luoghi nel territorio provinciale di Roma.

Ci affidiamo alla disponibilità dei Sindaci che sapranno cogliere questa opportunità per un progetto pilota, che potrebbe rilanciare un turismo dei servizi, unico nel suo genere”.

Così in una nota Pierluigi Sanna e Alessia Pieretti, rispettivamente Vice Sindaco e Consigliera Delegata al Turismo della Città metropolitana di Roma Capitale.

Erano presenti i Comuni di: Monteflavio, Zagarolo, Colonna, Colleferro, Fiumicino, Civitavecchia, Anguillara, San Polo Cavalieri, Marcellina, Monterotondo, San Gregorio, Pomezia, Morlupo, Gorga, Palestrina, Rocca Di Papa, Santa Marinella, Riano, Nazzano, Ariccia, Mentana, Tolfa, Arcinazzo Romano, Canale Monterano, Anzio, Bracciano, Subiaco, Agosta, Cineto Romano, Montecompatri, Roviano e Cervara.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here