“L’incontro di oggi è stato molto costruttivo. Come Regione Lazio intendiamo seguire da vicino il progetto e la sua veloce evoluzione, monitorando le ricadute che in termini di crescita economica, servizi e sviluppo si possono avere non solo per il Porto di Civitavecchia, già punto di riferimento nazionale e internazionale per lo scambio di merci e il transito dei passeggeri, ma anche per tutto il nostro territorio”, così l’Assessore dei Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità della Regione Lazio, Mauro Alessandri in merito al progetto Enel sullo sviluppo della logistica a Civitavecchia, al centro di un incontro che si è tenuto oggi presso la sede della Regione Lazio a Roma.

Fabrizio Scaramuzza, Amministratore Unico di Enel Logistics, e Gaetano Evangelisti, Responsabile Affari Istituzionali territoriali di Enel, hanno illustrato all’Assessore dei Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità della Regione Lazio, Mauro Alessandri, ai rappresentanti del comune di Civitavecchia, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, delle organizzazioni sindacali FILT, CGIL e USB e ai consiglieri regionali Porrello, Tidei e De Paolis, l’aggiornamento del progetto relativo al piano di sviluppo di Enel Logistics a Civitavecchia.