Nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio la Polizia di Stato, insieme alla Polizia Locale di Roma Capitale e al personale sanitario dell’A.S.L. – Dipartimento di Prevenzione “S.I.A.N.”, ha rilevato numerose irregolarità in due esercizi commerciali molto noti e frequentati dalla movida: per questo sono state elevate varie sanzioni amministrative sia ad alcuni titolari di attività che nei confronti di alcuni avventori.

Gli agenti della Polizia Amministrativa del commissariato Colombo e della Questura, dell’VIII gruppo Tintoretto della Polizia Locale e personale sanitario dell’A.S.L. Roma 2, hanno trovato in un bar due lavoratori irregolari che stavano preparando e consegnando drink alcolici agli avventori. Nello stesso esercizio mancavano la cartellonistica relativa ai prezzi, quella sul divieto di fumo e la tabella alcoolemica; inoltre, a causa delle carenze igienico sanitarie e strutturali, il Dipartimento di Prevenzione e Sanità dell’A.S.L. Roma 2 ha disposto l’immediata e temporanea sospensione dell’attività.

Un altro esercizio commerciale lì accanto è stato sanzionato per la vendita di alcolici in vetro dopo le 22 e sei avventori sono stati sanzionati amministrativamente perché stavano consumando alcolici in strada.

Durante un posto di controllo infine, gli agenti del commissariato colombo e quelli dell’VIII gruppo Tintoretto della Polizia Locale hanno ritirato la patente ad un automobilista per guida in stato di ebbrezza.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here