“A seguito della notizia dell’acquisizione della rete Auchan italiana da parte di Conad, abbiamo registrato sul territorio del Lazio uno stato di agitazione legato al futuro dei lavoratori coinvolti nei punti vendita oggetto dell’operazione.

L’acquisizione rischia, infatti, di modificare l’intero assetto del gruppo leader della grande distribuzione e il processo richiede la massima attenzione da parte di tutti i soggetti coinvolti, affinché i costi dell’operazione non ricadano sui lavoratori. Crediamo sia necessario che l’acquirente Conad faccia chiarezza sulle prospettive occupazionali e sulle possibili ricadute sul territorio. Fermo restando la regia ministeriale nella gestione della vertenza, da parte nostra ribadiamo la piena disponibilità a svolgere il nostro ruolo a salvaguardia dell’occupazione al fine di ricercare ogni soluzione possibile per evitare il cosiddetto “spezzatino” che mette a rischio tutele dei lavoratori e il livello occupazionale”.

Così in una nota l’assessorato al Lavoro della Regione Lazio a seguito dell’incontro presso il Mise dedicato alla vertenza Auchan-Conad.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here