“C’è bisogno di chiarezza e programmazione. Per chi lavora l’incertezza è il peggiore dei mali”. Così Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia, in diretta a Mattino cinque.

“Gli italiani sono stremati da un modo di agire del governo che non dà garanzie su nulla, continua a  seminare confusione ed ha come unica strategia le aperture a singhiozzo che si stanno dimostrando solo un danno. A chi non può lavorare il governo dovrebbe solo chiedere scusa per l’incapacità dimostrata nel non dare risposte immediate. Risarcimenti insufficienti, ritardi con il pagamento degli ammortizzatori sociali e perfino caos su chi effettivamente potrà posticipare il pagamento delle tasse, visto che le colorazioni delle regioni cambiano di settimana in settimana. Un anno bianco fiscale e condono per chi non fa fatturato: queste sono le uniche soluzioni concrete per non ammazzare la nostra economia. Continuare con le chiusure ma senza versare sui conti correnti risarcimenti “alla tedesca”, ovvero garantendo dal 75 al 90 per cento della media tra costi fissi e il mancato fatturato, è un modo meschino per eludere il problema, mortificare chi vuole lavorare, e ammazzare definitivamente l’economia del Paese”, ha concluso Bernini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here