“Oggi registriamo 23 casi e zero decessi. Di questi 4 provengono dal Cas Mondo Migliore di Rocca di Papa (Asl Roma 6) e 10 casi sono casi di importazione o di riguardano giovani di rientro dalle vacanze: tre i casi di rientro da Albania, tre i casi da India, un caso da Ibiza e uno da Corfù, un caso da Svizzera e un caso da Romania”. Lo comunica l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

“Bene il Ministero della Salute sui test rapidi sui rientri dalle zone europee ad alta incidenza come la Spagna – spiega l’assessore regionale -. Ai giovani dico usate la mascherina e non fatevi fregare dal COVID. Nella Asl Roma 1 sono sette i casi nelle ultime 24h e tra questi tre casi riguardano un cluster familiare di rientro dall’Albania è in corso il contact tracing internazionale e un caso di un uomo individuato in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl Roma 2 sono 4 i casi nelle ultime 24h e si tratta di un uomo di rientro da una vacanza ad Ibiza e un secondo caso di un uomo di rientro da Corfù segnalato dal medico di medicina generale. Due casi hanno un link con casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 5 sono due i casi nelle ultime 24h e si tratta di una donna di rientro dalla Romania e individuata al test sierologico e un caso di una donna con link ad un caso già noto e isolato. Nella Asl Roma 6 sono sette i casi nelle ultime 24h e si tratta di due uomini di 49 e 51 anni di nazionalità Indiana con link ad un caso già noto e isolato. Sono quattro i casi che riguardano il Cas un Mondo Migliore a Rocca di Papa dove è in corso l’indagine epidemiologica. Infine per quanto riguarda le province si registrano tre casi e zero decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina due i casi e si tratta di un ragazzo di rientro dalla Svizzera per il quale è in corso l’indagine epidemiologica e un caso di un uomo di nazionalità indiana con link ad un caso già noto e isolato. Un caso nella Asl di Rieti e si tratta di una bambina di 2 anni con link ad un contatto dei casi del centro estivo dove è in corso l’indagine epidemiologica commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here