Si è appena conclusa alla presenza dell’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato l’odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

“Su circa 14 mila tamponi, un vero record per la domenica, oggi nel Lazio si registrano 395 casi, 8 I decessi (di cui 5 sono recuperi di notifiche) e 107 i guariti – spiega D’Amato -. E’ in corso una riorganizzazione della rete ospedaliera per rispondere all’andamento della curva epidemiologica. Finora l’attività di tracciamento e l’assistenza ospedaliera stanno consentendo di avere l’epidemia sotto controllo e con uno dei più bassi tassi di letalità a livello nazionale. Ma ora non bisogna abbassare l’attenzione e rispettare le regole del distanziamento. Nella Asl Roma 1 sono 72 i casi nelle ultime 24h e si tratta di trenta casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 64,81 e 88 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 65 i casi nelle ultime 24h e si tratta di ventidue casi con link familiare o contatto di un caso già noto e tredici i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Nella Asl Roma 3 sono 21 i casi nelle ultime 24h e si tratta di tredici contatti di casi già noti e isolati e due i casi di rientro dalla Francia. Nella Asl Roma 4 sono 23 i casi nelle ultime 24h e si tratta di undici contatti di casi già noti e isolati e tre i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Nella Asl Roma 5 sono 53 i casi nelle ultime 24h e si tratta di ventuno contatti di casi già noti e isolati. Si registra un decesso di 80 anni con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 29 i casi nelle ultime 24h e si tratta di sedici contatti di casi già noti e isolati. Si registrano due decessi di 83 e 94 anni con patologie. Nelle provincesi registrano 132 casi e un decesso nelle ultime 24h. Nella Asl di Latinasono quarantuno i casi e di questi diciotto sono i casi con link familiare o contatto di caso già noto. Si registra un decesso. Nella Asl di Frosinonesi registrano trenta casi e si tratta di ventisette contatti di casi già noti e isolati e tre i casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl di Viterbo si registrano trentasei i casi e si tratta di sedici contatti di casi già noti e isolati e un caso individuato in fase di accesso al pronto soccorso. Tre i casi individuati al test sierologico. Nella Asl di Rieti si registrano venticinque nuovi casi e si tratta di ventiquattro contatti di casi già noti e isolati e un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione”, commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here