“Covid, allarme dei presidi «Aule senza aerazione, rischio cluster alla ripresa»”. Così titola stamattina Il Messaggero.

“Diteci cosa pensate di fare con i sistemi di aerazione e i riscaldamenti in vista di settembre quando si tornerà in classe e il Covid-19 non sarà ancora sconfitto”, scrivono Mario Rusconi e Cristina Costarelli, rispettivamente a capo dell’AssoPresidi di Roma e del Lazio, in una lettera indirizzata a Campidoglio e CittàMetropolitana.

“Gli enti gestori delle scuole – spiega Rusconi – non ci hanno comunicato nessuna azione che intendono intraprendere sui lavori, ritenuti necessari anche da molti virologi, per garantire una maggiore sicurezza negli istituti e se i lavori di adeguamento e miglioramento non partono ora, in estate, quando dovrebbero partire?”.

Molti studenti alle prese con l’Esame di Maturità sono risultati positivi al Covid – si legge sul quotidiano -. Dal liceo Cannizzaro al Pertini di Ladispoli, dal Lombardo Radice al liceo Levi e poi ancora il Kant, il Galilei, il Russel, l’Albertelli, il Vivona. Sono almeno 20 gli studenti che in queste manciate di scuole superiori sono risultati positivi al Covid e che, pertanto, non hanno potuto sostenere gli scritto dell’Esame di Stato lo scorso 22 e 23giugno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here