Mentre la politica ha perso tempo prezioso per non cambiare nulla, al solo scopo di garantire a sé stessa altri 15 mesi di stipendio, il Paese reale sta affondando. Letteralmente. MIO Italia lancia l’estremo SOS, chiedendo l’immediata convocazione di un tavolo di crisi per il comparto Horeca al Ministero dello Sviluppo economico e al Ministero dell’Economia e delle Finanze. Urge uno scostamento di bilancio ad hoc di 30 miliardi di euro per sostenere il settore legato alla ristorazione, finora trainante per l’economia italiana”. 

Lo ha dichiarato Paolo Bianchini, presidente dell’associazione di categoria MIO ItaliaMovimento Imprese Ospitalità.

“In questa ottica MIO Italia ribadisce cinque proposte da concretizzare nell’immediato: prolungamento delle moratorie sui prestiti alle Pmi, reintroduzione del credito d’imposta sugli affitti, nuovi indennizzi a fondo perduto, Iva al 5%, Cassa integrazione in deroga”, ha spiegato Paolo Bianchini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here