“Crisi portuale: il fondo non si tocca”, è l’apertura odierna de “la Provincia”. Ugl all’attacco: “Basta inutili mediazioni, è tempo di agire contro un atteggiamento irresponsabile”. Authority. Di Majo ha detto no all’utilizzo in emergenza delle risorse “accantonamento rischi”.

“Ci duole constatare come organizzazione sindacale che da parte dei vertici dell’AdSP, dopo oltre 20 giorni, non si è ottenuta una chiara ed esaustiva risposta a quanto chiesto durante lo scorso organismo di Partenariato”. È quanto afferma l’Ugl, ricordando gli impegni presi dal presidente Di Majo nell’ultima riunione, prima dell’approvazione del bilancio, a seguito di una lunga discussione incentrata sulla individuazione di risorse finanziarie per far fronte alla gravissima crisi che sta attanagliando il porto. Lo riporta il quotidiano in prima pagina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here