“Che Salvini non perda occasione per mostrare la propria incoerenza è fatto oramai noto a tutti.
Il suo flash-mob di ieri in Campidoglio è la riprova lampante della di questa innata ipocrisia: finge di fare opposizione all’Amministrazione Gualtieri quando, soltanto un paio di mesi fa, un ex candidato leghista alle amministrative di Roma è stato nominato all’interno del cda di Aequa Roma.
Salvini e il suo partito, in quell’occasione, non hanno mostrato la stessa indignazione o ripugnanza mostrata ieri.
Un copione già visto: si sbraita a furor di popolo nelle piazze ma poi si fanno accordi nelle segrete stanze.
Basterebbe offrire loro un’altra carica, poltrona o nomina per ammansirli nuovamente e placare, come per magia, una protesta che sa di pura e semplice propaganda elettorale”.

Lo dichiara, in una nota, il capogruppo della Lista Raggi Ecologia e Innovazione Antonio De Santis.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here