“La delibera su OSP della Raggi è solo un boomerang che ritorna alla sindaca lasciando i ristoratori delusi e arrabbiati tra regole inapplicabili e pochissima chiarezza. Altro che aggiungere tavolini… la Giunta grillina vuol far sparire la ristorazione romana, e le pochissime domande inoltrate per l’ampliamento degli spazi esterni ai locali ne sono la riprova”. Così in una nota il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier Davide Bordoni.

“In Aula la LEGA sarà portavoce dei disagi dei ristoratori e richiamerà l’attenzione sull’intera economia cittadina, bisogna accelerare i processi produttivi e non rallentarli ulteriormente. Una categoria che sta provando a rimettersi in piedi ha poca voglia di improvvisare e molto bisogno di chiarezza. Invece, a meno di non avere un’area libera davanti ai tavolini esistenti, i criteri fissati sono talmente stringenti da rendere complicate altre soluzioni. Lo spazio in sostanza viene concesso a chi lo aveva già e per gli altri sarà una gara a piazzare un tavolino in più, prima degli altri, laddove possibile e a rischio sanzione”, conclude Bordoni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here