Sono stati consegnati ieri mattina all’IC Leonardo da Vinci di Ciampino 50 tablet per la didattica a distanza, nell’ambito di una più ampia iniziativa promossa sul territorio nazionale da Autostrade per l’Italia, con la collaborazione operativa del Ministero dell’Istruzione.

Gli studenti dell’Istituto, nei limiti delle attuali restrizioni pandemiche, hanno accolto questa occasione con un’esibizione musicale ed esecuzioni in assolo di vari autori, tra cui Bach, Mozart, Diabelli, Gossec, Shostakovich e Williams. Al termine della performance, i lavoratori del Tronco Aspi di Fiano Romano, con il Direttore Salvatore Belcastro, hanno consegnato agli studenti le strumentazioni per la didattica.

“L’attuale situazione pandemica ha reso sempre più necessario il ricorso all’uso del mezzo informatico per  fronteggiare l’ emergenza” afferma la Dirigente scolastica del IC Leonardo da Vinci, Giuliana Proietti Zaccaria. “In questo contesto, la donazione da parte di Autostrade per l’Italia, risulta quanto mai efficace per supportare il processo di digitalizzazione della nostra scuola”. Oggi, aggiunge la dirigente, “è un momento di felice cooperazione sinergica tra l’IC L. da Vinci e le agenzie formative formali, non formali e informali, tra le quali si può sicuramente annoverare Autostrade per l’Italia.  Avvenimenti, spazi, offerte culturali, come quelli odierni , infatti,  programmati, ideati, promossi, gestiti da iniziative pubbliche e private, istituzionali e non-istituzionali, garantiscono l’efficace realizzazione della comunità educante. In definitiva, quindi, una siffatta  politica unitaria e integrata del sistema formativo, scolastico ed extrascolastico, sembra essere la sola in grado di moltiplicare e disseminare sul territorio una rete delle offerte, quale punto ‘qualificante’ per assicurare un effettivo pluralismo di opportunità socioculturali” conclude la professoressa Proietti Zaccaria.

All’iniziativa era presente anche l’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Ciampino, Anna Rita Contestabile: “Siamo molto orgogliosi di essere stati inseriti nel vostro progetto insieme ad altre grandi città e, inoltre, che questa sia stata la prima scuola a ricevere i dispositivi”. È un fatto degno di nota, aggiunge l’Assessore, che “un ente di grande importanza strategica per l’Italia, si stia interessando alle scuole in un momento così critico e di grande disorientamento per tutti, in particolare per i nostri ragazzi. Mi auguro che questo vostro impegno e investimento nelle scuole sia il primo di una serie di progetti che veda al centro i ragazzi. Da Assessore del Comune di Ciampino, spero che questo sia l’inizio di un progetto di collaborazione più ampio e duraturo nell’interesse dei nostri studenti e della nostra città”.

 

“Questa iniziativa – afferma Salvatore Belcastro di Aspi – vuole essere un gesto concreto nei confronti della  comunità sui territori che ospitano la nostra rete autostradale, a partire dai giovani che, in un anno complesso come quello attuale, devono poter usufruire di tutto il supporto possibile.  Questo progetto  – aggiunge – rientra in un’ampia azione di sostegno alla didattica a distanza promossa da Autostrade per l’Italia che vedrà come beneficiari 18 istituti scolastici su territorio nazionale, cui le Direzioni di Tronco della Società consegneranno nelle prossime settimane alcune centinaia di tablet di ultima generazione, alcune Lim e Smart TV a seconda delle richieste e su indicazione del MIUR”.

Nato nel 1981, l’Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci di Ciampino, ad indirizzo musicale, si configura come una “scuola aperta al territorio”: dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.00 è possibile accedere ai locali della scuola, con attività che vanno dallo studio delle lingue straniere alla musica o alla partecipazione a diversi progetti. Tutte queste attività permettono l’armonioso sviluppo  psico-fisico dei ragazzi e sono volte ad offrire loro una alternativa “protetta” nel corso di tutta la giornata. Qui scuola e territorio rivestono un ruolo complementare nel funzionamento del sistema educativo.

Nel Lazio, anche l’IC Cristoforo Colombo di Fiumicino è tra le scuole indicate dal Miur come destinatarie delle strumentazioni donate da Aspi: qui in particolare la richiesta è stata di due Lavagne Interattive Multimediali (LIM), che saranno consegnate nel mese di gennaio.

“Il mondo multimediale ci affascina, ci chiamano “nativi digitali” ma poi, a scuola, ci rendiamo conto che abbiamo ancora tanto da imparare. Se qualche volta il pc di classe non funziona ci improvvisiamo “tecnici” e diamo consigli per risolvere il problema. Usiamo computer e smartphone per ascoltare musica, vedere film, giocare, fare acquisti, comunicare… li usiamo per collegarci con la scuola stando a casa, soprattutto in quest’anno così difficile.
Abbiamo tanta voglia di imparare e diventare bravi sul serio”

(Gli studenti dell’IC Leonardo da Vinci di Ciampino)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here