“Siamo molto soddisfatte dell’accoglimento, da parte del Governo, del nostro ordine del giorno volto a garantire l’accesso rapido ai servizi di psicologia e di psicoterapia delle fasce più vulnerabili della popolazione, tra cui i bambini e gli adolescenti in età scolare, finalizzato anche a prevenire i disagi e curare le conseguenze dell’emergenza legata al COVID-19”.

Così, in una nota congiunta le deputate di Italia Viva Lisa Noja e Giuseppina Occhionero, a margine dell’esame degli ordini del giorno al ddl di conversione del decreto che ha introdotto il Super Green Pass.

“Nel corso delle ultime settimane, si è levata una diffusa e giusta protesta a supporto di adeguate ed effettive misure e sostegni per la salute mentale. Impegno che peraltro il Governo aveva già assunto con una mozione approvata alla Camera lo scorso giugno. Ci sono, come ha recentemente ricordato il ministro della Salute, Roberto Speranza, fondi già stanziati per il 2021 e il 2022, ma mancano ancora i decreti attuativi. Di qui la nostra proposta al Governo di agire secondo priorità e con procedure agili e veloci, incanalando le risorse già stanziate per erogare buoni a beneficio delle categorie in questo momento più vulnerabili, come i minori, i pazienti oncologici e le fasce economicamente più deboli della popolazione”.

“Vigileremo nelle prossime settimane affinché siano spese le risorse stanziate e daremo il nostro supporto al Governo, già nei prossimi provvedimenti attesi in Parlamento, per trovare nuove risorse e strumenti più efficaci per garantire l’accesso ai servizi di salute mentale a chi ne abbia effettivo bisogno”, concludono.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here