“L’emergenza sanitaria si è rivelata da subito anche emergenza economica per le imprese italiane, soprattutto quelle medie e piccole. Il Governo, perciò, è intervenuto, dal decreto “Cura Italia” al decreto “Sostegni bis”, con una moratoria per le PMI sui prestiti bancari e sui contratti di leasing. 
Oggi la ripresa è frenata dal caro bollette. Le imprese si trovano davanti costi più pesanti a causa dei rincari dell’energia e dei ritardi nelle forniture delle materie prime. La mancata proroga (oltre il 31 dicembre 2021) delle misure di sospensione delle rate (quanto alla quota capitale) non favorisce la ripartenza economica delle PMI.
Ho deciso quindi di presentare un Ordine del giorno al DL Milleproroghe impegna l’esecutivo a valutare di prorogare, nel primo provvedimento utile, le misure di sostegno. Il governo ha recepito il mio OdG, che chiede di aiutare ancora degli attori fondamentali del tessuto economico del Paese come le PMI verso il ritorno alla normalità”.
Così in una nota Andrea Casu, deputato e segretario PD Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here